Amanti degli amici a 4 zampe, grazie all’ATS lezioni dei veterinari per il “Patentino”

Il comportamento dei cani, il suo sviluppo comportamentale e le fasi della vita, la comunicazione tra uomo e cane, la convivenza cani-bambini: consigli per le famiglie, campanelli di allarme: quando preoccuparsi e cosa fare e gli obblighi di legge del buon proprietario. Questi alcuni dei temi al centro dei corsi organizzati e promossi dal Dipartimento di Prevenzione Veterinario dell’ATS della Montagna, nel periodo compreso fra il mese di novembre e i primi di dicembre, a Porlezza e Dongo nel Distretto di Valtellina e Medio Alto Lario e a Breno nel Distretto della Valcamonica.

L’iniziativa, rivolta a tutti i cittadini, ai volontari delle associazioni animaliste, al personale che opera a contatto con gli animali, agli operatori dei canili, agli addetti alla cattura dei cani, a coloro che svolgono funzioni legate alla prevenzione del randagismo e alla tutela degli animali d’affezione, ha avuto come principale obiettivo – anche a fronte della normativa vigente – di fornire una  corretta informazione utile ad evitare errori comuni e a migliorare la convivenza tra cani e persone.

Le interessanti lezioni, tenute da medici veterinari ed esperti, si sono concluse con il rilascio a tutti i partecipanti di un “Patentino”.

Print Friendly, PDF & Email