ATS della Montagna e Confindustria Lecco Sondrio premiano le Aziende che investono in promozione della salute

Il concetto di Promozione della Salute nei luoghi di lavoro – Workplace Health Promotion o WHP – presuppone che un’azienda non solo attui tutte le misure per prevenire infortuni e malattie professionali ma si impegni concretamente anche nell’offrire ai lavoratori opportunità per migliorare la propria salute, riducendo i fattori di rischio generali e in particolare quelli maggiormente implicati nello sviluppo delle malattie croniche. Per riconoscere e incentivare l’impegno di tutte quelle aziende che consapevolmente stanno portando avanti una mirata politica in tal senso, l’ATS della Montagna e Confindustria Lecco Sondrio hanno voluto organizzare un momento a loro dedicato.  “E’ con vero piacere che abbiamo voluto assegnare una serie di attestati – spiega il Direttore Generale dell’ATS della Montagna, Maria Beatrice Stasi – a conferma del concreto e fattivo impegno da parte delle aziende nel proporre e promuovere specifiche misure a favore della salute dei propri dipendenti: dai progetti per incentivare una sana e corretta alimentazione alle iniziative per smettere di fumare, dalla promozione dell’attività fisica alla promozione della cultura della sicurezza e del benessere organizzativo. Un diploma da esibire con orgoglio  – aggiunge Stasi – a dimostrazione che una maggior consapevolezza è l’ingrediente fondamentale per la costituzione di una sempre più diffusa e capillare rete al centro della quale vi è la persona, in questo caso il lavoratore”. Gli attestati per l’ottimo percorso intrapreso e svolto sono andati a:

  • ASST Valtellina Alto Lario
  • ASST Valcamonica
  • DRESSER ITALIA SRL  di  Talamona
  • NUOVO PIGNONE SRL  di Talamona
  • BAXTER Grosotto
  • Cooperativa Arcobaleno s.c.s. onlus di Breno
  • Cotonificio Olcese  S.P.A. di Piancogno

Sono state invitate a prendere parte alla cerimonia di premiazione, alla quale ha presenziato anche Cristina Galbusera Presidente di Confindustria Lecco Sondrio, anche le Aziende del territorio dell’ATS della Montagna da poco aderenti alla rete WHP Lombardia che, dunque, svilupperanno le buone pratiche nell’ambito dei loro contesti aziendali. Fra gli ospiti: le Forge Monchieri di Cividate Camuno, IFP Spa di Piancamuno, M&M Forgings Srl di Cividate Camuno e la Fondazione ONLUS S. Maria della neve di Pisogne.

Print Friendly, PDF & Email