Avviso Pubblico per il recupero di immobili mediante la realizzazione di interventi edilizi in alloggi da destinare in locazione ai coniugi separati o divorziati, in particolare con figli minori di cui alla l.r. 18/2014

Regione Lombardia, con DGR 7544 del 18/12/2017, promuove il recupero di immobili mediante la realizzazione di interventi edilizi, in alloggi da destinare in locazione ai coniugi separati o divorziati, in particolare con figli minori, di cui alla l.r. 18/2014” Regione Lombardia, con DGR 7544 del 18/12/2017, promuove il recupero di immobili mediante la realizzazione di interventi edilizi, in alloggi da destinare in locazione ai coniugi separati o divorziati, in particolare con figli minori, di cui alla l.r. 18/2014”
Destinatari : Enti pubblici, privati del Terzo Settore e Enti riconosciuti dalle confessioni religiose interessati alla riqualificazione ed il recupero del patrimonio abitativo non utilizzato a vantaggio dei coniugi separati o divorziati.
Contributo : Il finanziamento è regionale con contributo a fondo perso, pari all’85% del costo ammissibile, elevabile al 90% nel caso in cui gli interventi garantiscano recuperi e miglioramenti negli standard in materia di efficienza energetica.Il contributo non potrà essere inferiore a € 10.000,00 o superare l’importo di € 50.000,00 per ogni progetto, anche in caso di adeguamento strutturale di più alloggi.
Interventi ammissibili

  • Interventi volti al recupero di alloggio inutilizzato;
  • Interventi di frazionamento di alloggi volti ad incrementare la disponibilità;
  • Interventi di accorpamento di alloggi finalizzati al superamento delle dimensioni minime considerate sottosoglia dalla normativa;
  • Rimozione di manufatti e componenti edilizie con presenza di materiali nocivi e pericolosi quali amianto, piombo ecc.;
  • Interventi di efficientamento energetico degli edifici da perseguire mediante il miglioramento dei consumi di energia e l’innalzamento di almeno una classe della prestazione energetica o la riduzione di almeno il 30% dei consumi registrati nell’ultimo biennio di utilizzazione dell’immobile;
  • Interventi di superamento delle barriere architettoniche;
  • Messa in sicurezza delle componenti strutturali degli immobili mediante interventi di adeguamento o interventi di adeguamento o miglioramento sismico.
  • Interventi alle parti comuni dell’immobile, con imputazione della spesa limitata ai millesimi riferiti agli alloggi/alloggio per cui è stato richiesto il finanziamento.Sugli alloggi oggetto di recupero è costituito un vincolo di destinazione per un periodo non inferiore a venti anni.
    Gli Enti interessati potranno presentare domanda entro il 30 settembre 2018.

Informazioni e contatti
Referenti per informazioni ed assistenza:

  • Dott. Paolo Dei Cas tel. 0342 555790
  • Dott.ssa Ilaria Ducoli tel. 0364 329389
  • Altri riferimenti: Dipartimento della Programmazione per l’Integrazione delle Prestazioni Sociosanitarie con quelle Sociali

Scarica Modello Domanda

Scarica Allegato 1 al Bando

Print Friendly, PDF & Email