Conferenza dei Sindaci, l’Assemblea elegge Presidente Marco Scaramellini. Dadda e Giucastro Presidente e Vice Presidente dell’Ambito Distrettuale Alto Lario 

Si è svolta oggi pomeriggio presso la Sala Consiliare della sede dell’Amministrazione Provinciale di Sondrio l’Assemblea dei Sindaci dell’ATS della Montagna. Presenti 9 comuni su 41 della Valcamonica, 10 su 16 dell’Alto Lario e 44 su 77 di Valtellina e Valchiavenna. Confermato il raggiungimento del quorum, pari al 58% delle presenze, il Direttore Generale dell’ATS della Montagna, Lorella Cecconami e il Presidente Pro tempore dell’Assemblea di Sindaci, Ivo Del Maffeo, Sindaco di Spriana, hanno dato avvio ai lavori. All’ordine del giorno: 

  • l’elezione del Presidente della Conferenza dei Sindaci
  • l’elezione del Presidente e del Vice Presidente dell’Assemblea Ambito Distrettuale Alto Lario 
  • la presa d’atto e ratifica delle dimissioni del Presidente dell’Assemblea Ambito Distrettuale Valtellina 

Candidato alla presidenza il Sindaco di Sondrio Marco Scaramellini eletto dall’Assemblea con 183.174 voti su 183.727 aventi diritto presenti in sala. Pienamente raggiunto il quorum di 149.411 pari alla metà più uno della popolazione rappresentata. Nell’ambito della stessa seduta il Presidente dell’Ambito Distrettuale della Valtellina, Massimiliano Franchetti, Sindaco di Castione Andevenno, ha revocato le proprie dimissioni. L’Assemblea ha accolto e votato all’unanimità la revoca. Per l’Ambito Distrettuale dell’Alto Lario, Davide Dadda, Sindaco di Trezzone, è stato eletto alla presidenza, mentre Dino Giucastro, Sindaco di Pianello del Lario, alla vice presidenza. Il Direttore Generale dell’ATS della Montagna Cecconami ha presentato la nuova Direzione Strategica, esponendo anche una breve sintesi sui nuovi confini territoriali dell’ATS della Montagna. Nel complimentarsi con i neo eletti Cecconami augura infine un buon lavoro da svolgere in sinergia con l’ATS.