Giornata mondiale contro l’A.I.D.S, per l’ATS della Montagna resta una priorità

Il 1° dicembre è la Giornata Mondiale di lotta contro l’AIDS. Non solo un momento di riflessione ma di vera e propria azione per l’ATS della Montagna da sempre in prima linea contro quella che purtroppo si conferma una priorità della società attuale. “Non pochi sono stati gli obiettivi raggiunti – commenta a tale proposito Maria Beatrice Stasi, Direttore Generale dell’ATS – ma c’è ancora tanto da fare. Il rischio di contrarre l’HIV, infatti, esiste ancora e, oggi più che mai, interessa ogni fascia di età. In occasione del 1° dicembre, l’ATS della Montagna – prosegue Stasi – ha deciso di organizzare e promuovere su tutto il suo territorio una serie di iniziative con l’obiettivo di tenere alta l’attenzione sull’argomento e di sensibilizzare la popolazione”. Nel 2015 in Italia, sono state segnalate 3.444 nuove diagnosi di infezione da HIV (questo numero potrebbe aumentare a causa del ritardo di notifica) pari a un’incidenza di 5,7 nuovi casi di infezione di HIV ogni 100.000 residenti. Tra le nazioni dell’Unione Europea, l’Italia si colloca al 13° posto in termini di incidenza delle nuove diagnosi HIV e le regioni con l’incidenza più alta sono state il Lazio, la Lombardia, la Liguria e l’Emilia-Romagna. Le persone che hanno scoperto di essere HIV positive nel 2015 sono maschi nel 77,4% dei casi. L’età mediana è di 39 anni per i maschi e di 36 anni per le femmine. L’incidenza più alta è stata osservata tra le persone di 25-29 anni (15,4 nuovi casi ogni 100.000 residenti). “Ogni anno anche nel territorio dell’ATS della Montagna si riscontrano nuovi casi – spiega Lorella Cecconami, Direttore Sanitario dell’ATS della Montagna – dovuti soprattutto a rapporti sessuali non protetti: dal 1° gennaio 2016 al 30 giugno 2017 ci sono stati 4 nuovi casi di infezione di HIV e 4 casi di AIDS”. Al fine, dunque, di tenere alta l’attenzione e di sensibilizzare la popolazione, il prossimo 1° dicembre, l’ATS della Montagna, oltre ad illuminare di rosso la propria sede in via Nazario Sauro a Sondrio, darà la possibilità a chiunque lo vorrà di effettuare il test per l’HIV, attivando specifici sportelli negli ambulatori delle sedi del Dipartimento di Igiene e Prevenzione Sanitaria (DIPS). Attraverso un semplice esame del sangue o un test rapido salivare, in forma gratuita e anonima, è possibile sapere se si è venuti a contatto con il virus.

Sedi e orari delle iniziative dell’ATS della Montagna previste il 1° dicembre 2017

OPEN DAY

Area Territoriale Valcamonica 

  • Breno – via Nissolina, 2 – dalle 9.00 alle 13.30 – tel. 800.076.323

Area Territoriale Valtellina e Alto Lario

  • Bormio – via Agoi, 8 – dalle 9.00 alle 12.30 – tel. 0342.909.128
  • Tirano – via Cappuccini, 4 – dalle 9.00 alle 12.30 – tel. 0342. 707.333/707.339 – Sondrio – via Stelvio 35/A – dalle 9.00 alle 12.30 – tel. 0342. 555.427
  • Morbegno – via G.B. Martinelli dalle 9.00 alle 12.30 – tel. 0342. 643.271
  • Chiavenna – Piazza Corbetta 1 – dalle 9.00 alle 12.30 – tel. 0343. 67.330
  • Dongo – Viale Falck 3 – dalle 9.00 alle 12.30 – tel. 0344. 973.529
  • Menaggio – Villa Govone – dalle 9.00 alle 12.30 – tel. 0344. 369.210/369.222

TEST SALIVARE HIV

  • Darfo Boario Terme – Piazzale Autostazione, dalle ore 21.00 – in collaborazione con  Equanime e l’Arnica
  • Sondrio – Piazzale Bertacchi, dalle ore 15.30 alle ore 19.30 – in collaborazione con la Croce Rossa Italiana di Sondrio

NUMERO VERDE
Prenota il Test HIV al numero verde:

  • 800.076.323 per la Valcamonica dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.00
  • 800. 575.662 per la Valtellina e il Medio Alto Lario dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.00

SPAZIO ADOLESCENTI

Nell’ambito delle iniziative del progetto Spazio Adolescenti a cura dei consultori dell’ASST Valcamonica e degli Istituti Scolastici d’Istruzione Superiore, nella settimana che va dal 4 al 7 dicembre, in collaborazione con l’ATS della Montagna, il personale sanitario e socio- sanitario incontrerà i ragazzi delle classi seconde per un focus relativo alla prevenzione della malattie sessualmente trasmesse. Complessivamente si incontreranno circa 250 ragazzi. Sempre nell’ambito del progetto Spazio Adolescenti sono stati realizzati due video – MAI SENZA e POPCONDOM (pubblicati anche sul sito dell’ATS della Montagna) – a cura degli alunni dell’istituto Superiore Olivelli Putelli di Darfo Boario Terme.

HIV_ COSA C’E’ DA SAPERE2017

HIV_NUMERO VERDE

HIV_OPEN DAY

HIV DARFO_TEST SALIVARE

HIV SONDRIO_TEST SALIVARE

Print Friendly, PDF & Email