Cure Intermedie


La rete delle cure intermedie è rivolta a cittadini fragili con bisogni complessi di tipo clinico/assistenziale e sociale.
Accoglie utenti direttamente dal domicilio, dall’ospedale o da altre strutture della rete sociosanitaria per completare il percorso di cura, dopo un episodio acuto, e facilitare il rientro al domicilio.

L’accesso avviene a seguito di un episodio acuto, su invio del Medico della Struttura di Ricovero o di altra struttura della rete d’offerta sociosanitaria
o del Medico di Medicina Generale, previa compilazione dell’apposita scheda Unica d’invio e Valutazione compilata sulla base di criteri e
strumenti standardizzati.

Non possono fruire dei ricoveri di cure intermedie utenti con:
• patologie psichiatriche attive;
• condizioni per cui sono già previsti interventi specifici specializzati (come ad esempio le persone in stato vegetativo permanente, gli affetti da SLA, ecc.);
• condizioni di instabilità in corso o non completamente superate;
• acuzie non risolte;
• diagnosi incomplete o in corso di definizione.

Nel territorio dell’ATS della Montagna sono presenti 4 Strutture che garantiscono il servizio di Cure Intermedie, con un’offerta complessiva di 35 posti letto. I costi del ricovero sono a carico di Regione Lombardia, mentre restano a carico del cittadino/famiglia i costi per eventuali servizi alberghieri aggiuntivi, non necessari al regime di ricovero.

Elenco Enti Erogatori: CURE INTERMEDIE

Print Friendly, PDF & Email