Promozione della salute


Nel corso del tempo, per promuovere la salute, si è passati da interventi di tipo esclusivamente informativo (basati sulla convinzione che una persona, qualora riceva le giuste informazioni, agisca automaticamente in maniera favorevole per la propria salute), a interventi educativi (che incrementano le abilità dell’individuo oltre che le conoscenze) e, infine, a interventi di promozione della salute che agiscono su molti livelli: conoscenze, competenze, ambienti di vita e di lavoro, comunità e politiche.

La promozione della salute, definita come “processo che permette alle persone di aumentare il controllo su di sé e migliorare la propria salute” richiede il coinvolgimento e la cooperazione di tutta la società civile, così da combinare metodi e approcci diversificati e stimolare interventi che incidano nei diversi ambiti della vita, attraverso un’azione coordinata da parte di tutti i soggetti coinvolti.
La promozione della salute diventa, quindi, un processo orientato alla trasformazione delle condizioni sociali, ambientali, culturali e che riconosce l’importanza del coinvolgimento di tutta la comunità nelle modificazioni delle condizioni che influiscono sullo stato di salute.

L’ATS, attraverso l’U.O. Educazione alla Salute, elabora, sostiene, realizza e coordina progetti di educazione al benessere fisico, psichico e sociale e di prevenzione delle dipendenze

  • Area materno infantile
  • Area scuola
  • Area aziende   (rete WHP)
  • Area ospedale ( rete HPH)
  • Territorio
Print Friendly, PDF & Email