Esenzione per patologia cronica e/o malattia rara (attestato rosa)


Gli assistiti affetti da patologia cronica o da malattia rara possono fruire dell’esenzione totale dalla partecipazione al costo delle prestazioni specialistiche riferite alla patologia ed all’esenzione parziale (1 € a confezione) per i farmaci correlati alla stessa.

Cosa fare

Modalità di rilascio
Per ottenere l’esenzione il cittadino deve presentare agli Uffici Scelte e Revoche dell’ASST di appartenenza, la seguente documentazione:

per patologia cronica:

    • certificazione rilasciata da un Medico Specialista di Struttura pubblica o privata accreditata; per la ipertensione arteriosa ed il diabete, la certificazione può essere rilasciata anche dal medico di famiglia (in caso di ipertensione arteriosa secondaria codice 031.405, in considerazione della specificità della forma, è necessaria comunque la certificazione dello specialista);
    • carta regionale dei servizi.

per malattia rara:

    • certificazione su apposita modulistica rilasciata dal Presidio ospedaliero abilitato a fare diagnosi di Malattia Rara;
    • carta regionale dei servizi

Modalità di rinnovo
In base alle scadenze previste al momento del rilascio, l’assistito deve provvedere a produrre agli Uffici Scelte e Revoche documentazione sanitaria (nuova certificazione dello Specialista o documentazione sanitaria recente) attestante la necessità di rinnovo dell’esenzione.

Rinnovo automatico
Per i cittadini in possesso di esenzioni per patologia in scadenza nell’anno 2012 è previsto il rinnovo automatico (il Distretto provvede d’ufficio informando l’assistito) ovvero  la possibilità di rinnovare l’esenzione direttamente presso il distretto di appartenenza senza necessità di effettuare nuove visite specialistiche.

Il Medico di famiglia informerà i propri assistiti  che per il rinnovo automatico può recarsi direttamente agli Uffici Scelte e Revoche del trrritorio di competenza.

E’ previsto comunque l’invio allo Specialista in tutti i casi in cui il MMG/PDF lo ritenga necessario, sia per rivalutare la condizione clinica, che per tutte le situazioni che non sono state inserite nella modalità automatica di rinnovo in quanto non risultavano aver effettuato accertamenti specialistici nell’arco del biennio 2010-2011.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi agli Uffici Scelte e Revoche delle ASST di appartenenza:

ASST Valtellina e Alto Lario

ASST Valcamonica

Print Friendly, PDF & Email