Sorveglianza epidemiologica


SORVEGLIANZA EPIDEMIOLOGICA E PROFILASSI AI FINI DELL’ERADICAZIONE DELLE MALATTIE INFETTIVE E DIFFUSIVE DEGLI ANIMALI.

La sorveglianza epidemiologica è la raccolta, archiviazione, analisi, interpretazione e diffusione di dati relativi ad informazioni sullo stato sanitario delle popolazioni.
In Medicina Veterinaria questi dati, che vengono raccolti nel corso delle attività di verifica e controllo dai Dirigenti Veterinari dell’ATS della Montagna negli allevamenti animali e nei macelli,  opportunamente elaborati consentono l’ adozione degli opportuni provvedimenti in risposta alla presenza delle malattie negli allevamenti, dei contaminanti ambientali, dei microrganismi e dei residui negli alimenti.
L’attività svolta dal Dipartimento Veterinario e sicurezza degli alimenti di origine animale con l’Area coordinamento territoriale Valcamonica prevede l’attuazione in campo dei seguenti Piani di controllo e sorveglianza :

–    Piano di controllo e sorveglianza nei confronti della tubercolosi bovina, brucellosi bovina e leucosi enzootica bovina.
–    Piano di controllo e sorveglianza nei confronti della brucellosi ovi/caprina.
–    Piano di controllo della rinotracheite bovina infettiva.
–    Disciplina dello spostamento di animali per ragioni di pascolo (alpeggio, transumanza, pascolo vagante).
–    Piano di controllo e di monitoraggio della Blue Tongue.
–    Piano di sorveglianza dell’Anemia Infettiva degli equidi.
–    Piano di controlli sierologici per mantenere l’accreditamento degli allevamenti suini nei confronti della Malattia Vescicolare dei suini e di verifica del mantenimento delle norme di biosicurezza  della filiera produttiva.
–    Piano di monitoraggio dell’influenza aviaria.
–    Piano di monitoraggio delle api al fine di indagare sulle possibili cause che determinano lo spopolamento degli apiari
–    Piano di controllo della Rabbia.
–    Piano  Nazionale Residui
–    Piano Nazionale Alimentazione Animale
–    Piano sorveglianza BSE
–    Piano sorveglianza TSE

Il controllo e l’eradicazione delle malattie.

Il controllo di una malattia è il complesso delle misure volte a ridurre  la sua frequenza nella popolazione animale fino ad un livello tale da non più considerarla come un problema sanitario.
L’ eradicazione di una malattia è l’eliminazione di una malattia  da una area geografica o da una popolazione attraverso l’eliminazione del suo agente causale.

Print Friendly, PDF & Email