Caldo e umidità, ecco le 10 regole per un’estate sicura.

Afa, caldo ed elevati tassi di umidità spesso associati a forte irraggiamento solare e assenza di ventilazione possono essere all’origine di malori e problemi di salute soprattutto per i soggetti più fragili. Le condizioni climatiche della stagione estiva, come è noto, possono comportare crampi, svenimenti e gonfiori così come disturbi ben più gravi come il colpo di calore. Anche l’estate 2021 potrebbe essere particolarmente calda. A tale proposito, quindi, è bene tener sempre conto di alcune semplici regole per affrontare al meglio i prossimi mesi.
Attenzione, oltre che dal caldo è bene continuare a proteggersi anche dal rischio di infezione da COVID-19.

Consigli utili, scaricali QUI

Nessuno è esente dai rischi legati alle elevate temperature, ma la prevenzione deve essere applicata con maggior attenzione ai soggetti più fragili Alcune categorie, infatti, risultano essere maggiormente esposte per ragioni riconducibili a particolari condizioni personali, sociali e di salute: gli anziani, i malati cronici, le persone non autosufficienti, i neonati e i bambini piccoli. Molta attenzione deve essere prestata anche da parte di chi fa sport o esercizio fisico o di chi lavora all’aperto, vi è infatti il rischio di disidratarsi più facilmente degli altri. In linea generale è comunque importante per tutti adottare stili di vita adeguati e sapere come comportarsi.

Consigli e indicazioni sono racchiusi in questo breve opuscolo che puoi scaricare QUI 

Non dimenticarti di consultare il bollettino HUMIDEX per conoscere il grado di umidità della giornata, clicca QUI