Assistenza Farmaceutica


Direttore : Dott.ssa MARINA COMETTI
Segreteria : Sig.ra SILVIA SALA PEUP
Telefono : 0342 555.728 – 555.850 FAX
Email : ufficio.farmaceutico@ats-montagna.it

 

La Struttura Complessa (SC) Assistenza Farmaceutica afferisce al Dipartimento di Cure Primarie e Continuità Assistenziale e opera in collaborazione con la SC Assistenza Medica di Base e le ASST per la parte di governo relativo all’assistenza farmaceutica territoriale.

L’ATS garantisce, attraverso la SC Assistenza Farmaceutica, uniformità metodologica e prestazionale rispetto alla complessità della rete d’offerta erogativa esistente per l’assistenza farmaceutica, protesica ed integrativa, nel rispetto delle indicazioni regionali e nazionali.

In un ambito di continuo sviluppo delle tecnologie e contestualmente di forte impatto epidemiologico l’ATS oltre alla pianificazione, al costante monitoraggio e alla rivalutazione delle specifiche modalità erogative, si avvale della Struttura per lo sviluppo dei nuovi modelli di governo per la loro applicazione per quello che riguarda l’assistenza farmaceutica.

La SC Assistenza Farmaceutica garantisce all’ATS il raccordo delle politiche di governance con i livelli regionale e nazionale in ordina a:

  • rilascio delle autorizzazioni, controllo e vigilanza autorizzativa e ispettiva su farmacie, parafarmacie, grossisti, depositi, strutture sanitarie e sociosanitarie, farmacie on-line;
  • gestione delle convenzioni, attività istruttoria amministrativa in materia di protesica, dietetica, integrativa e farmaceutica convenzionata e non, anche nei casi di sistema misto;
  • gestione, controllo e vigilanza sulla corretta applicazione della convenzione nazionale e regionale vigente per le farmacie aperte al pubblico e in ottica di sviluppo di trasformazione della farmacia in farmacia dei Servizi;
  • governo e monitoraggio della spesa e dell’appropriatezza in materia di farmaceutica, dietetica e protesica, raccordando la produzione delle unità d’offerta pubbliche a quella delle strutture private accreditate, includendo anche le RSA e RSD;
  • programmazione, pianificazione e monitoraggio delle differenti modalità erogative afferenti al complessivo tetto della farmaceutica territoriale;
  • pianificazione, rivalutazione e controllo, in raccordo con le ASST, delle specifiche erogazioni al fine di uniformare le modalità distributive di farmaci e materiale sanitario (protesica minore, integrativa, dietetica) e di migliorare le performance, con il costante monitoraggio e controllo delle terapie innovative;
  • farmacovigilanza e dispositivo vigilanza, con promozione delle iniziative di farmacovigilanza attiva sul territorio;
  • stesura calendario turni, orari e ferie delle farmacie;
  • cura i rapporti con gli Ordini Provinciali dei Farmacisti e con le Associazioni Sindacali di categoria.
Print Friendly, PDF & Email