COVID-19 RIENTRI DALL’ESTERO


COVID-19 INGRESSI IN ITALIA DALL’ESTERO

 

Il DPCM 2 marzo 2021 norma gli ingressi in Italia da paesi esteri.
Per avere informazioni il più possibile dettagliate e aggiornate, in funzione dei rapidi e continui aggiornamenti relativi alla materia, si rimanda al sito del Ministero degli affari esteri: Viaggiare Sicuri.
In caso di dubbi è utile consultare la seguente pagina web con generazione di risposta on line: questionario del Ministero degli affari esteri.

 

Per comunicare il proprio ingresso in Italia da un paese estero occorre compilare il seguente modulo on line: Modulo comunicazione Rientro dall’estero.
Verrete ricontattati a breve da un operatore di ATS della Montagna.

 

INGRESSI IN ITALIA DA PAESI IN CUI SONO PRESENTI VARIANTI DEL VIRUS (Gran Bretagna e Irlanda del Nord, Brasile, Austria)
In base alle ordinanze del Ministro della salute 9 gennaio 2021 e 13 febbraio 2021, prorogate dal DPCM 2 marzo 2021:
– Chi entra in Italia dalla Gran Bretagna/Irlanda del Nord o vi ha soggiornato/transitato nei 14 giorni precedenti deve effettuare test molecolare o antigenico per mezzo di tampone entro 48 ore dall’ingresso in Italia e sottoporsi a successivo isolamento fiduciario di 14 giorni.
– Chi entra in Italia dall’Austria o vi ha soggiornato/transitato nei 14 giorni precedenti per più di 12 ore deve effettuare test molecolare o antigenico per mezzo di tampone entro 48 ore dall’ingresso in Italia, sottoporsi a successivo isolamento fiduciario di 14 giorni ed effettuare un ulteriore test molecolare o antigenico per mezzo di tampone al termine dell’isolamento.
– Chi entra in Italia dal Brasile o vi ha soggiornato/transitato nei 14 giorni precedenti deve effettuare test molecolare o antigenico per mezzo di tampone entro 48 ore dall’ingresso in Italia, sottoporsi a successivo isolamento fiduciario di 14 giorni ed effettuare un ulteriore test molecolare o antigenico per mezzo di tampone al termine dell’isolamento.

 

Si precisa infine che ATS della Montagna non effettua test per mezzo di tampone ai fini di espatrio.

 

I riferimenti normativi sono presenti in:
ordinanza del Ministro della salute 9 gennaio 2021
ordinanza del Ministro della salute 13 febbraio 2021
Aggiornamento: 3 marzo 2021