Screening mammografico


Il tumore alla mammella rappresenta il tumore più frequente nel sesso femminile.

In Italia vengono diagnosticati ogni anno circa 37000 casi ed è la prima causa di morte per tumore tra le donne (circa 10000 ogni anno).

Grazie ai continui progressi della medicina e agli screening per la diagnosi precoce, nonostante il continuo aumento dell’incidenza, la mortalità è diminuita rispetto al passato.

E’ possibile inoltre ridurre il rischio di malattia con uno stile di vita attento ed eseguendo i controlli appropriati a cadenza regolare.

L’ATS della Montagna invita tutte le donne di età compresa tra 45 e 74 anni ad effettuare una mammografia di screening.

Questo esame, ripetuto con periodicità annuale tra i 45 e i 49 anni e con periodicità biennale tra i 50 e i 74 anni, permette di identificare i tumori al seno consentendo di intervenire in fase ancora precoce.

Il tumore al seno spesso insorge gradualmente, anche senza disturbi.

Per facilitare l’accesso all’esame, ATS programma un appuntamento ad ogni donna in fascia d’età per eseguire la mammografia: l’esame è gratuito e non necessita di impegnativa.

Per qualsiasi altra informazione è possibile rivolgersi al proprio Medico di Medicina Generale o al Centro Screening di ATS.

Per informazioni:

  • Territorio Valtellina, Valchiavenna e Alto Lario:

          Centro Screening Oncologici – numero verde 800.569.300   e-mail centroscreening@ats-montagna.it

  • Territorio Valcamonica:

          Centro screening oncologici – numero verde 800.221.661    e-mail screeningvcs@ats-montagna.it

 

Per ulteriori approfondimenti: Gruppo Italiano Screening Mammografico