“Pacchetto famiglia” con applicazione del Fattore Famiglia Lombardo 2020: contributi straordinari per il sostegno alle famiglie nell’ambito dell’emergenza Covid-19


Domande dal: 04 maggio 2020, ore 12:00

Scadenza: 11 maggio 2020, ore 12:00

 

E’ stato approvato con decreto regionale n. 4664 del 17/04/2020 il bando per la concessione di contributi alle famiglie che si trovano ad affrontare difficoltà economiche a seguito dell’emergenza Covid-19; l’avviso pubblico è stato rettificato con decreto n. 4749 del 21/04/2020.

Con la misura “Pacchetto famiglia” la Regione Lombardia intende concedere contributi straordinari per il pagamento del mutuo prima casa e per l’acquisto di strumentazione didattica per l’e-learning per sostenere le famiglie che si trovano a vivere condizioni di temporanea difficoltà.

Sono previste due tipologie di contributo, non cumulabili tra di loro:

  1. a) contributo mutui prima casa: un contributo fisso una tantum pari ad euro 500,00 a nucleo familiare riconosciuto per il pagamento della rata/delle rate del mutuo prima casa indipendentemente dall’importo della rata pagata purché riferita all’anno solare 2020;
  2. b) contributo e-learning: un contributo una tantum pari all’80% delle spese sostenute fino ad un massimo di euro 500,00 a nucleo familiare per l’acquisto di pc fisso o portatile o tablet con fotocamera e microfono (non sono ammesse le spese relative ad altri strumenti informatici). Non è previsto minimo di spesa.

La domanda di contributo potrà essere presentata esclusivamente online attraverso la piattaforma regionale Bandi online all’indirizzo www.bandi.servizirl.it; per poter accedere alla piattaforma e presentare la domanda occorre registrarsi. Le domande saranno finanziate fino a esaurimento delle risorse disponibili sulla base dell’ordine di invio della domanda a protocollo.

Attenzione: per la registrazione non è necessario attendere la data di avvio per la presentazione delle domande. Pertanto, si suggerisce di attivarsi prima della data di apertura del bando in modo da disporre già dell’abilitazione e di tutta la documentazione da allegare per procedere all’inoltro della richiesta di contributo.

Si sottolinea altresì che il mancato caricamento elettronico degli allegati obbligatori (quietanza rata mutuo/fattura fiscale pc o tablet) costituirà causa di inammissibilità della domanda di partecipazione. Non potrà in ogni caso essere presentata, nei termini previsti, una nuova domanda in quanto il sistema inibisce la presentazione di domande multiple in capo allo stesso richiedente e NON è possibile presentare nuove domande relative allo stesso nucleo familiare dopo la protocollazione.

Per maggiori informazioni in merito alle caratteristiche dell’agevolazione e ai requisiti di accesso si invita a consultare il sito di Regione Lombardia all’indirizzo:

https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioBando/servizi-e-informazioni/cittadini/persone-casa-famiglia/famiglia-e-minori/pacchetto-famiglia.ffl/pacchetto-famiglia.ffl

RIFERIMENTI NORMATIVI

DGR XI/2999 del 30/03/2020

DGR XI/3051 del 15/04/2020

Decreto 4664 del 17/04/2020 AVVISO PUBBLICO

Decreto 4749 del 21/04/2020 AVVISO PUBBLICO RETTIFICATO