Eletti il Presidente e il Vice Presidente dell’assemblea dei sindaci del Medio Alto Lario – Completati gli organismi di rappresentanza dei sindaci della ATS della Montagna

Si è svolta ieri sera a Villa Govone a Menaggio l’elezione del presidente e del vice presi- dente dell’ambito distrettuale del Medio Alto Lario. L’ultimo atto dell’elezione degli organismi di rappresentanza dei Sindaci dell’ATS della Montagna previsti dalla legge di riordino della sanità lombarda. Le operazioni di voto si sono svolte alla presenza della Direzione Strategia dell’ATS della Montagna e del Presidente dell’Assemblea del Distretto di Valtellina e Alto Lario, Franco Spada, Sindaco di Tirano. Significativa la presenza dei Sindaci che erano presenti in 32 su un totale di 47. Oscar Enrico Gandola, sindaco di Cerano d’Intelvi, è stato eletto Presidente, mentre Claudio Raveglia, sindaco di San Siro, vice Presidente. In occasione dell’incontro la Direzione dell’ATS della Montagna ha presentato gli ultimi progetti in fase di realizzazione sui temi della prevenzione e della presa in carico dei pazienti cronici, in particolare il progetto A.R.N.I.C.A., progetto per il quale l’ATS ha ottenuto un finanziamento pari a 1 milione e mezzo di euro esclusivamente destinato al territorio della ATS della Montagna. Inoltre sono state illustrate le iniziative promosse dal Consiglio di rappresentanza dei Sindaci guidato dal Sindaco di Sondrio Alcide Molteni che ha pro- mosso presso Regione Lombardia l’esame di iniziative mirate per il reclutamento di personale sanitario, oggi di difficile attuazione per alcune discipline mediche, sui territori montani. Nel corso della serata è emersa da parte dei primi cittadini anche la necessità di alcuni approfondimenti rispetto all’assistenza ospedaliera sul territorio del Medio Lario. Tale richiesta – confermano dall’ATS della Montagna – è già stata accolta da parte della Direzione dell’ASST di Valtellina e Alto Lario e potrà essere oggetto di un incontro dedicato.

Print Friendly, PDF & Email