COVID-19, tutte le novità per poter effettuare il tampone.

Regione Lombardia detta nuove regole per far fronte al considerevole incremento di richieste di tamponi diagnostici per Sars-CoV2. Da oggi  – mercoledì 29 dicembre  – al fine di razionalizzare l’offerta, il sistema di testing a carico del Sistema Sanitario Regionale (SSR) sarà dedicato prioritariamente ai pazienti sintomatici segnalati dal MMG/PLS o in isolamento/quarantena individuati da ATS.

I CASI SINTOMATICI anche se hanno effettuato un tampone in autosomministrazione, devono avvisare il proprio medico di famiglia che provvederà o alla esecuzione dellantigenico o alla prenotazione di un tampone molecolare. La positività ad un tampone antigenico è sufficiente e non deve essere confermata da un tampone molecolare.

I SOGGETTI ASINTOMATICI, se risultano positivi ad un tampone autosomministrato, oltre ad avvisare il proprio medico di medicina generare, possono recarsi in farmacia per effettuare un tampone antigenico. In caso di positività la farmacia provvede automaticamente alla segnalazione ad ATS. ATS invia un messaggio sms o mail con le istruzioni per il cittadino e un questionario per la segnalazione dei contatti stretti e la prenotazione del tampone di fine isolamento.NB: considerato l’elevato numero dei casi da gestire, il personale ATS è impegnato nel contattare attivamente i soggetti positivi in condizione di fragilità e quindi può risultare difficoltoso per gli utenti contattare telefonicamente gli uffici di ATS. Il cittadino deve rimanere in isolamento che cessa o dopo l’effettuazione di un test molecolare negativo al decimo giorno o automaticamente al 21 giorno.

I CASI A FINE ISOLAMENTO (guariti) saranno convocati per il tampone da ATS e dalla stessa riceveranno il provvedimento di fine quarantena.

I CONTATTI STRETTI di caso positivo riceveranno un messaggio sms o mail con il provvedimento di messa in quarantena da parte di ATS. Successivamente ATS invierà un ulteriore messaggio con le indicazioni per la effettuazione del tampone di chiusura quarantena.

PER LE SCUOLE, ATS invierà il provvedimento di sorveglianza mentre per il tampone gli alunni dovranno rivolgersi alle farmacie mostrando il provvedimento ricevuto.

PER CHI RIENTRA DALLESTERO sarà possibile recarsi, previa prenotazione da parte di ATS ai punti tampone delle ASST oppure, mostrando il provvedimento ricevuto da ATS, presso le farmacie.

IMPORTANTE:

  • l’eventuale antigienico positivo NON richiede conferma con il tampone molecolare ma è considerato caso confermato.
  • i punti tampone dell’ASST non accettano l’esecuzione di tamponi se non formalmente indicato dal MMG/PLS o da ATS.

QUANTO DURA LA QUARANTENA

Al contatto stretto viene applicato il provvedimento di quarantena:

  • per i soggetti che al momento del contatto con il positivo hanno completato il ciclo vaccinale da almeno 14 gg, la quarantena dura almeno 7 giorni dall’ultimo contatto con il caso e termina con esito negativo del tampone (anche un tampone negativo prima dei 7 giorni NON interrompe la quarantena)
  • per i soggetti che al momento del contatto con il positivo NON hanno completato il ciclo vaccinale da almeno 14 gg, la quarantena dura almeno 10 giorni dall’ultimo contatto con il caso e termina con esito negativo del tampone (anche un tampone negativo prima dei 10 giorni NON interrompe la quarantena)
  • la quarantena può anche terminare a 14 giorni dal contatto di caso senza necessità di tampone

Si ricorda che la campagna vaccinale prosegue su tutto il territorio dell’ATS della Montagna grazie alla collaborazione con le ASST, prenotarsi è molto semplice.

https://prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it/


Punti tampone ASST Valtellina Alto Lario

Punti tampone ASST Valcamonica

Scarica QUI elenco farmacie