L’ATS della Montagna festeggia la fine del 2019 con un momento di confronto.

L’ATS della Montagna si è riunita ieri presso il Centro Congressi di Aprica per fare il punto della situazione. Un momento di incontro e confronto interno per analizzare i risultati raggiunti e le sfide per il nuovo anno. Tema centrale della giornata “il senso di appartenenza” ad un’azienda, o meglio ad un’agenzia, divenuta nel tempo, e alla luce delle recenti riforme in materia di riorganizzazione sanitaria, vero punto di riferimento per il proprio territorio e per i suoi cittadini. Oltre alla direzione strategica con Maria Elena Pirola (DS), Corrado Scolari (DA) e Rosetta Gagliardo (DSS), guidata da Lorella Cecconami, erano presenti numerosissimi dipendenti giunti in Aprica anche dalla vicina Valcamonica e dall’Alto Lario. L’analisi effettuata dai responsabili dei diversi dipartimenti si è arricchita anche di due momenti particolari: il saluto e il ringraziamento ai neo pensionati e il benvenuto ai nuovi assunti. I lavori si sono conclusi in musica con l’augurio di Buon Natale da parte della Direzione.